Our Portoro

Lavorazione pietre dal 1922

Dall’antichità ritroviamo il Portoro nelle ville imperiali dell’antica Roma e lo ritroviamo anche negli edifici più lussuosi del Rinascimento, nelle chiese romane e nei più lussuosi palazzi europei del XIX secolo, durante il quale viene usato soprattutto in Svizzera, Belgio e Francia, dove in particolare viene impiegato a Versailles.
Particolare fondamentale del marmo Portoro, oltre alle venature dorate, è il colore di fondo che deve essere tanto più scuro possibile fino al raggiungimento del cosiddetto “nero seppia”: tale caratteristica è tipica di tutto il nostro materiale e cambia decisamente l’effetto ottico del materiale stesso al momento della lucidatura e posa in opera. Il marmo Portoro è da secoli usato in tutte le le lavorazioni di altissimo livello e nei rivestimenti extralusso. Lo ritroviamo infatti nei più bei palazzi storici italiani.

Caratteristiche tecniche

TipologiaDati
ColoreNero
NazioneItalia
UtilizzoInterni
Compressione1862
Flessibilità104
Rotturan. d.
Assorbimento0,080
Portoro Extra block, huge dimension

Portoro Extra block, huge dimension

Portoro Extra quality sbals

Portoro Extra quality sbals

Portoro quarry gallery

Portoro quarry gallery

Portoro First choice

Portoro First choice

bemarmi-2017Portoro